Da dove nasce ELF

Due sono i motori che hanno fatto nascere l’ELF.
Il primo è l’interesse per l’apprendimento esperienziale e tutti i possibili sviluppi che esso può avere. Tale interesse scaturisce dall’averne apprezzato la semplicità e l’efficacia nella formazione degli adulti e nell’educazione dei ragazzi. Ma il secondo motore, altrettanto potente, è stato quello di aver apprezzato la CONDIVISIONE e lo scambio, piuttosto che la CHIUSURA e il possesso.
L’EEE, Experiential Educators Europe, network informale di formatori e educatori europei con la sua conferenza, ma anche l’Experiential Training BarCamp con il suo incontro, nonché l’NCCPS, la non-conferenza (un-conference) americana, che è forse il padre ispiratore di tutti questi eventi, sono stati degli ottimi maestri di quanto la condivisione porti a notevoli e maggiori benefici piuttosto che la chiusura e il copyright.
Visto che questo insegnamento ha fatto la differenza nelle nostre vite professionali vogliamo diventarne portavoce e promotori per le nuove generazioni.

Annunci